Skip to content Skip to footer

"Da 6 mesi vivo all’eremo di Cerbaiolo. Un eremo del XIII secolo, sopra Pieve Santo Stefano in provincia di Arezzo. Un luogo carico di storia e spiritualità che va ad affiancarsi alla sede della Fraternità di Ravenna.
Due luoghi che parlano di cammino, di domande, di uomini che mettono insieme il Vangelo e la Costituzione, Dio e l’uomo. Due luoghi in cui lo spirito della Fraternità vive il suo proprium che è cucire il cielo e la terra.

La spiritualità che si incarna nella cittadinanza attiva… nel discernere le tracce di Dio e dell’uomo dentro la storia, abitandola con responsabilità e senza sconti. La spiritualità e la cittadinanza attiva partono ambedue dalla strada, cioè dal luogo dove si vive la vita reale con le sue ombre e luci, domande, problemi e sogni.

Dove abita l’uomo concreto e non un’idea, con il suo bisogno di vita, di dignità, di riconoscimento e amore.

La strada ci chiama ad esserci con lealtà e fedeltà. A stargli davanti anche quando le sue lezioni sono difficili e dure. La strada ci chiama anche alla riflessione, allo studio."

“C’è bisogno di approfondire, di capire. Bisogna vincere il grande “peccato” odierno che è la superficialità che si nutre d’indifferenza e sentito dire. Lo studio serve per comprendere i meccanismi che generano povertà, esclusione, etichette… E per progettare percorsi alternativi che rimettano l’uomo al centro ed i suoi bisogni fondamentali.
Bisogna prendersi tempo per il pensiero, per la lettura, per la cultura, perché quest’ultima sveglia le coscienze e misura il grado di civiltà di un paese.
Tutto questo porta alla preghiera intesa come narrazione cosciente a Dio della realtà. Perché ci dia la forza di operare scelte che rispondano alle esigenze delle Beatitudini e portino avanti il Regno, cioè la vita per tutti e per ciascuno. La preghiera è ascolto della Parola di Dio e del grido degli uomini.
È mettersi in adorazione dell’Altissimo Signore, del Mistero della vita, immergersi nel Creato sentendosene parte e responsabili.
Non è dire Parole ma farsi ingravidare dalla Parola perché diventi concreta nelle scelte e nei gesti. Il Vangelo, la Costituzione hanno bisogno di uomini e donne che da carta si facciano carne.”

Padre Claudio Cicillo

OBETTIVI DELL'ASSOCIAZIONE

Spiritualità, comunità, iniziative, progetti, corsi, e tanto altro…